LO STATE DELL’ARTE DELL’AD BLOCKING IN ITALIA: SECONDA WAVE

LO STATE DELL’ARTE DELL’AD BLOCKING IN ITALIA: SECONDA WAVE

Indagine inter associativa sull’ad blocking: la seconda wave mostra un fenomeno stabile

13% gli utenti unici con ad blocker installato

Milano, 07 Febbraio 2017 – Giunge alla sua seconda edizione l’indagine nata per monitorare il fenomeno dell’ad blocking nel nostro Paese: “Lo stato dell’arte dell’Ad blocking in Italia”. È promossa dalle principali Associazioni rappresentanti la industry: Assocom, FCP-Assointernet, Fedoweb, IAB Italia, Netcomm, UPA, coordinata da GroupM e commissionata a comScore e Human Highway.

Il progetto nasce per comprendere quanto e quale valore dell’attuale modello della pubblicità digitale potrebbe essere messo a rischio o quali nuove opportunità potrebbero nascere da un’evoluzione del sistema.

LA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DEL MESE DI SETTEMBRE 2016

LA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DEL MESE DI SETTEMBRE 2016

La total digital audience nel mese di settembre è rappresentata da 29,5 milioni di utenti, 22,8 milioni nel giorno medio.

La mobile audience nel giorno medio ha raggiunto circa 20 milioni di italiani, il 45,2% dei 18-74enni online da smartphone e/o tablet.  Continua ancora la preferenza delle donne per la fruizione di internet da mobile, a cui dedicano in media 2 ore e 10 minuti al giorno, contro 1 ora e 42 minuti in media degli uomini.

LA NUOVA SURVEY SULL’AUDIENCE DEI CONTENUTI EDITORIALI ALL’INTERNO DELL’APP MOBILE DI FACEBOOK

Audiweb rende disponibili al mercato, per la prima volta, i dati sull’audience dei contenuti editoriali fruiti all’interno dell’applicazione mobile di Facebook (in-app browsing e Instant Articles). Realizzata in collaborazione con Nielsen, la nuova survey è partita con la rilevazione dei dati del mese di agosto 2016 e ha già raccolto l’adesione dei principali associati ad Audiweb, con circa 30 siti iscritti.

LO STATO DELL’ARTE DELL’AD BLOCKING IN ITALIA

LO STATO DELL’ARTE DELL’AD BLOCKING IN ITALIA

L’ad blocking è un fenomeno presente anche in Italia, anche se con impatti più contenuti rispetto ad altri paesi europei e agli Usa. Valutare le sue dimensioni e la sua incidenza, favorire un dialogo fra i diversi operatori, far comprendere all’utente finale come l’informazione e i contenuti di qualità siano ancora oggi prevalentemente finanziati dalla pubblicità sono temi centrali per Fedoweb e per gli editori che l’associazione rappresenta.

Per questi motivi Fedoweb ha aderito al progetto di una ricerca di sistema continuativa “Lo stato dell’arte dell’ad blocking in Italia” con i principali operatori del mercato quali Assocom, Fcp,_Assointernet, GrouM, Iab Italia e Upa.